Scuola, Giannelli (presidi): "edifici utilizzabili a giugno per altre attività? Manca ordinamento"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 mar. (Adnkronos) – "Il recupero a giugno è inutile. Lo ha detto anche il Ministro. L'argomento modifica calendario scolastico è chiuso". E' secca la risposta del presidente dell'Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli che all'Adnkronos sull'eventuale necessità di recuperi risponde: "Se ci saranno, si interverrà a settembre con piani mirati. Bisogna prendere atto del fatto che in pochi giorni non si risolve". Ma le scuole potranno essere messe a disposizione per altre attività o patti territoriali al fine di favorire la socializzazione dei ragazzi? "Non è un argomento affrontabile al di fuori di un ordinamento generale e non è facoltà del preside mettere a disposizione l'edificio scolastico".

(di Roberta Lanzara)