Scuola: Giannelli (presidi), 'senza rinnovo contratti covid, funzionalità depotenziate'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 dic. (Adnkronos) – "Il rischio è che senza l'integrale rinnovo dei contratti covid le funzionalità delle scuole siano depotenziate. Ma dobbiamo aver chiaro che questo organico servirebbe per lo svolgimento del lavoro ordinario, e che in particolare nelle segreterie senza un piano di formazione in servizio, che spesso non c'è, i bidelli assunti di ruolo per un anno non hanno le competenze che servirebbero. Non c'è un sistema a regime di inquadramento del personale". Così all'Adnkronos il presidente dell'Associazione nazionale presidi Antonello Giannelli interviene sul rinnovo dei contratti covid ed aggiunge: "Bisogna attendere l'approvazione definitiva della legge e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ma mi sembra che la somma disponibile alla proroga dei contratti covid non sia sufficiente a mantenerli tutti al cento per cento. Dobbiamo capire a quanti dovremmo rinunciare e con quale criterio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli