**Scuola: Giannelli (presidi), 'tutti in classe? condividiamo auspicio Ministro ma da valutare'**

·1 minuto per la lettura
**Scuola: Giannelli (presidi), 'tutti in classe? condividiamo auspicio Ministro ma da valutare'**
**Scuola: Giannelli (presidi), 'tutti in classe? condividiamo auspicio Ministro ma da valutare'**

Roma, 15 feb. (Adnkronos) – "Condividiamo l'auspicio del ministro Bianchi di riportare tutti i ragazzi in classe. Ma bisognerà valutare la fattibilità tecnica di questa ipotesi. La presenza è possibile nel rispetto delle regole di distanziamento". Lo dice all'Adnkronos Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi ricordando che "abbiamo sempre il problema della inadeguatezza degli edifici e degli spazi che non sono ovunque ottimali".

E la scuola diffusa nel territorio di cui si parla nel Rapporto finale del Comitato di esperti coordinato dal Ministro? "Ci vuole tempo. Un conto è il piano di sviluppo di un sistema, un altro le tempistiche necessarie per porlo in essere – risponde – Non sono convinto si possa realizzare entro fine anno. Ma bisogna avere visione per poter partire".

Il ministro dell'Istruzione ha promesso di sciogliere il nodo maturità in settimana: "Serve una linea di rigore rispetto alla valutazione delle competenze ha osservato Giannelli – Non possiamo permetterci di trattare gli studenti senza tener conto del loro impegno, che deve essere premiato adeguatamente".