Scuola, gli auguri di Azzolina: non si lavora solo su emergenze

Mpd

Roma, 31 dic. (askanews) - "Buon 2020 a tutti! Ma soprattutto buon anno alla scuola italiana! A chi la ama e a chi la vive tutti i giorni. Mi metterò subito al lavoro, insieme a tutti coloro che mi affiancheranno, perché il 2020 possa essere un anno positivo e di crescita per i ragazzi, per tutto il personale, docenti, dirigenti, Ata, per le famiglie. Voglio portare al Ministero le migliori competenze, come ho provato a fare già da Sottosegretario". Lo scrive su Facebook il neoministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina.

"Non si può lavorare solo sulle urgenze - avverte - bisogna avere una visione della scuola. Come la vogliamo nei prossimi anni? Cosa deve rappresentare? Che funzione deve avere? Vorrei che il Paese tornasse a percepire la scuola come l'Istituzione più importante, quel luogo in cui formiamo i cittadini, quel posto magico in cui si diventa uomini e donne".