Green pass scuola per genitori, al Regina Elena si risolve con 'isole' su asfalto

·1 minuto per la lettura

Primo giorno di scuola per l'Istituto comprensivo Regina Elena nella Capitale che ospita bambini dall'infanzia alle medie, queste ultime alla scuola Buonarrotti. Orari scaglionati a partire dalle 8, con i primi ingressi, per finire alle 9, fascia dedicata all'infanzia ed un escamotage che sembra scongiurare le complicazioni derivanti dall'obbligo di presentazione del green pass per i genitori, in particolare quelli di bambini piccoli: isole disegnate sul manto stradale di via Puglie, da cui si accede alle due scuole, con indicate anno e sezione delle classi su cui per appartenenza far disporre bambini e famiglie.

"Abbiamo la fortuna di avere l'isola pedonale dopo anni di battaglia - commenta una docente addetta alla sicurezza - All'ingresso saranno i genitori a condurre i bambini nello spazio disegnato per terra e dedicato alla classe di appartenenza. All'uscita invece saranno gli insegnanti ad accompagnare i bimbi nell'isola. Così non dovremo chiedere il green pass a nessuno a parte chi ha necessità di entrare all'interno degli edifici scolastici". La maestra conclude: "Chi non ha l'isola pedonale, non ho davvero idea di come faccia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli