Scuola: il caso, studenti delle internazionali in Italia sconosciuti ad anagrafe scolastica

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 set. (Adnkronos) – Scuole internazionali, per aspiranti cittadini del mondo che oltre ad imparare una lingua vogliono immergersi in una cultura. Se ne contano moltissime in Italia dato che è crescente l'interesse verso modelli alternativi di istruzione e nonostante sia necessario essere disposti ad impegnare un discreto capitale. Eppure chi le frequenta è invisibile al sistema educativo nazionale. Quanti sono gli studenti delle scuole internazionali? Il Ministero dell'Istruzione non lo sa.

Esiste in Italia una Anagrafe nazionale degli studenti (Ans) istituita per il primo e secondo ciclo di istruzione, dall’art. 3 del Decreto Legislativo 76 del 15 aprile 2005, su cui sono intervenuti poi nuovi provvedimenti legislativi e finalizzazioni. Secondo quanto il Ministero riferisce all'Adnkronos, gli studenti delle scuole straniere frequentano un sistema scolastico estero, per questo non sono ricompresi nell’Anagrafe Nazionale degli studenti che ricomprende dati relativi a scuole statali e paritarie. Potrebbero essere presenti in Anagrafe se la scuola straniera ha chiesto anche la parità scolastica. Questi studenti sono presenti, poi, nell’Anagrafe Nazionale quando effettuano gli Esami di idoneità necessari per poter rientrare nel sistema di studio statale o paritario o quando effettuano gli Esami di Stato.

Tuttavia la possibilità di inserimento degli studenti delle internazionali in Italia al momento dell'esame da privatisti in questa Anagrafe non garantisce che siano integralmente registrati. Il motivo è semplice: Gli esami da privatisti non consentono infatti di quantificarli integralmente visti gli accordi bilaterali o multilaterali in vigore con i paesi esteri a cui le scuole fanno riferimento. In base a questi accordi infatti spesso gli esami sono una scelta delle famiglie e non un obbligo per l'accesso a livelli di istruzione superiore poiché è garantita l'equipollenza tra diplomi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli