Scuola: Iv, '5000 addetti non stabilizzati, pulizia istituti a rischio'

Scuola: Iv, '5000 addetti non stabilizzati, pulizia istituti a rischio'

Roma, 3 mar. (Adnkronos) – “In merito ai lavoratori degli appalti per le pulizie delle scuole e alla internazionalizzazione, con il decreto scuola, il Miur, e non il Governo nella sua totalità, ha trovato una soluzione tampone con proprie risorse, per due mesi. Adesso che sono scaduti i due mesi c’è bisogno di interventi che non possono cadere sul Ministero dell’Istruzione”. Lo dichiara Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera.

“Per chi guarda alla finalità del lavoro svolto è fondamentale che le scuole siano pulite. La soluzione individuata ha stabilizzato 11mila delle 16mila persone prorogando fino a fine febbraio i vecchi contratti per procedere alla stabilizzazione. La domanda che ci facciamo – e la preoccupazione che abbiamo – è chi si occuperà della pulizia delle scuole senza 5.000 persone che rischiano di non avere una stabilizzazione”, conclude.