Scuola, IV: sciopero ingiustificato e dannoso

Fdv

Roma, 7 giu. (askanews) - "Sta terminando un anno scolastico senza precedenti. Tre mesi con scuole chiuse per 8 milioni di studenti. E i sindacati che fanno? Sciopero". Lo dichiara Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commisione Cultura.

"Un decreto - continua - che assume quasi 80mila persone della scuola, a tempo indeterminato, e l'8 di giugno arriva lo sciopero. 1 miliardo e mezzo per la scuola nel decreto Rilancio e tutte le sigle sindacali decidono di scioperare, cio non fare didattica a distanza, l'ultimo giorno di scuola. Le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali sulla riapertura a settembre sono giuste e noi ribadiamo la necessit di riaprire le scuole quanto prima e in sicirezza, senza smembrare le classi e tornando alla vera e unica didattica che funziona ovvero quella in classe"

"Ma non certo con uno sciopero l'ultimo giorno di scuola che diamo un aiuto a chi sta soffrendo di pi questa distinzione: le famiglie e soprattutto i ragazzi", conclude Toccafondi.