Scuola: M5S, con decreto più risorse e certezze e meno burocrazia' (2)

Scuola: M5S, con decreto più risorse e certezze e meno burocrazia' (2)

(Adnkronos) – “Il decreto Scuola appena convertito in legge -prosegue la nota- guarda al futuro e innanzitutto alle prossime settimane, con norme che permetteranno di svolgere gli esami di Stato in forma semplificata per tener conto dell’impatto della pandemia, ma con una prova orale seria e adeguata all’importanza dell’evento. Ai maturandi e agli studenti della cosiddetta terza media vanno i nostri auguri più grandi: anche per questi ultimi sarà un esame particolare, con la valutazione di un elaborato presentato e discusso a distanza con i docenti".

"Nel decreto abbiamo poi inserito una norma fondamentale per semplificare le procedure legate all’edilizia scolastica e consentire quindi di realizzare interventi con maggiore rapidità. Questa norma si aggiunge a importanti stanziamenti realizzati proprio negli scorsi mesi: 510 milioni assegnati a marzo agli Enti locali e altri 320 milioni nell’ambito della Programmazione unica nazionale 2018-2020. Il testo contiene inoltre le norme sulla valutazione, sia per l’ammissione al prossimo anno scolastico sia per l’abbandono, dal prossimo anno, della votazione in decimi e il contemporaneo passaggio al ben più adeguato giudizio per i bambini della scuola primaria".