Scuola, Miccoli(Pd): Conte apra tavolo per tutela servizi pulizia

Lsa

Roma, 2 mar. (askanews) - "In queste ore il Paese non può permettersi i 4mila esuberi previsti dall'internalizzazione dei servizi di pulizia e igiene nelle scuole. La vertenza non può chiudersi senza un accordo che tuteli l'occupazione ed il reddito di così tante lavoratrici e lavoratori". Lo afferma in una nota Marco Miccoli, responsabile Lavoro del Partito Democratico, che chiede al presidente del Consiglil, Giuseppe Conte, di attivarsi per trovare una soluzione che eviti i licenziamenti.

"Siamo in una situazione di emergenza sanitaria e abbiamo bisogno di moltiplicare gli sforzi per tenere in sicurezza le nostre scuole e la salute dei nostri ragazzi. Faccio appello al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Serve - ha aggiunto - una soluzione che si può ora trovare solo al tavolo con il Governo convocato a Palazzo Chigi. Si prendano in considerazione soluzioni temporanee sia contrattuali, sia relativamente all'utilizzo degli ammortizzatori sociali."