Scuola: Migliozzi (Mi), 'il mio libro-diario sul dietro le quinte della Dad'

·2 minuto per la lettura

Alessandra Migliozzi, giornalista e capo ufficio stampa del Ministero dell'Istruzione, ha raccontato in un libro-diario come gli studenti, i docenti, i dirigenti scolastici, il personale ed i genitori hanno vissuto i mesi della pandemia e cosa è successo davvero 'dietro le quinte' della Dad. "L'emergenza sanitaria ha riportato il tema dell'istruzione al centro del dibattito nazionale. Il paese ha capito quanto la scuola sia centrale. Quelle che racconto sono storie che parlano di coraggio, fiducia, capacità di attuazione, di un'Italia positiva che ha avviato quel cambiamento di cui c'è bisogno e di cui si parla da tempo". spiega l'autrice.

"La scuola non si ferma" è il titolo di questo racconto corale che parte dal primo lockdown per percorrere tutti gli sforzi e le misure messe a punto per rispondere all'emergenza. Da Bergamo a Palermo, si delinea l'immagine di una scuola che ha raccolto le sfide poste dalla pandemia, che ha cambiato le proprie abitudini, che ha dimostrato coraggio, che ha saputo rigenerarsi digitalizzando le aule e formando il personale. Una trasformazione dell'apparato scolastico che si vive pagina dopo pagina, focalizzando l'attenzione sulla capacità di guardare oltre l'emergenza, alla scuola del futuro.

In questo diario gli studenti raccontano i loro momenti di sconforto, ma anche la voglia di reagire. Tante le storie, come quella di Antonio, che ha perso la vista in piena pandemia ma non si è mai arreso ed ha portato avanti la sua passione per la musica. O come quella di Aron, primo studente di un Istituto tecnico sul podio alle Olimpiadi di Filosofia del Ministero dell'Istruzione, vinte durante l'emergenza. Aprono il volume gli interventi del Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, della vicedirettrice generale dell'Unesco con delega all'Education Stefania Giannini e del presidente Indire e Chairman European Schoolnet Giovanni Biondi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli