Scuola: Miur, al linguistico una materia insegnata in lingua straniera

(ASCA) - Roma, 27 nov - Un passo importante verso l'internazionalizzazione della scuola italiana: e' il CLIL (Content and Language Integrated Learning), la metodologia che prevede, da quest'anno scolastico, l'insegnamento di una materia in lingua straniera in modo graduale nelle classi terze dei Licei Linguistici. Lo comunica, in una nota, il Miur. A seguire saranno coinvolte le classi successive e le classi quinte degli altri Licei e degli Istituti Tecnici. Sulle modalita' di attuazione sono in preparazione apposite norme transitorie e linee guida. L'Italia, spiega il Miur, e' stato il primo Paese ad avere inserito questa importante innovazione metodologica nell'ordinamento, grazie alla Riforma delle Scuole Superiori del 2010 che ha disegnato i nuovi Licei e gli Istituti Tecnici. Nell'anno scolastico 2013/2014 nelle classi quarte dei Licei Linguistici la didattica si sviluppera' con una seconda disciplina insegnata in un'altra lingua straniera. In tutti gli altri Licei e negli Istituti Tecnici, gli insegnamenti CLIL saranno attivati nelle classi quinte nell'anno scolastico 2014/2015. ''L'insegnamento in lingua straniera anche nei Licei Linguistici - ha dichiarato il Ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca Francesco Profumo - oltre che in alcune facolta' universitarie, e' importante perche' aiuta i nostri studenti a munirsi di quelle conoscenze e competenze linguistiche che si riveleranno strategiche nel loro futuro professionale. Il mercato del lavoro, infatti, sara' sempre piu' a dimensione europea e quindi la scuola deve essere capace di corrispondere a queste aspettative''. Il Sottosegretario Elena Ugolini, con delega all'internazionalizzazione, ha promosso, con la Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l'Autonomia scolastica, un seminario che si terra' domani mercoledi' 28 novembre dalle ore 9.30 alle 17.30 presso la Sala Comunicazione del Miur. I principali attori di questa innovazione metodologica si confronteranno alla presenza di esperti nazionali e internazionali tra cui il Dott. David Marsh, ideatore del termine CLIL e la Prof.ssa Carmel Mary Coonan, autrice di importanti testi su questa metodologia.

Ricerca

Le notizie del giorno