Scuola, Mollicone (FdI): dimissioni Fioramonti prova di coerenza

Gci

Roma, 26 dic. (askanews) - "Abbiamo criticato molto duramente Fioramonti per le sue dichiarazioni e i suoi provvedimenti, ma almeno dobbiamo riconoscergli la coerenza, sempre che non ritiri le dimissioni". Questo il commento di Federico Mollicone, esponente di Fratelli d'Italia e Capogruppo del suo partito in Commissione Istruzione della Camera, dopo la notizia delle dimissioni del ministro, presentate ieri in una lettera al premier Conte per i mancati incvestimenti nel campo dell'istruzione e dell'università.

"Se un ministro si dimette per l'insufficienza dei fondi stanziati per la scuola e l'università si dimostra il fallimento delle politiche scolastiche del governo PD-M5S di cui faceva parte. - ha aromentato Mollicone - Diciamo, però, che lui era la 'padella' e ora temiamo 'la brace'", ha concluso il parlamentare.