Scuola: NComputing, la desktop virtualization entra nella didattica

(ASCA) - Milano, 19 dic - NComputing, azienda leader nella

desktop virtualization, ha annunciato nei giorni scorsi il

progetto di virtualizzazione degli ambienti desktop per la

didattica degli Istituti delle Suore di Maria Consolatrice

distribuiti nella Penisola. Il progetto e' nato da un'analisi

e da una ricerca di GL Consulting e si e' sviluppato in

collaborazione con Horus informatica, distributore delle

soluzioni NComputing in Italia, prevedendo come obiettivo

finale il totale rinnovamento delle infrastrutture hardware e

software in dotazione. Nello specifico il ripensamento della

struttura di sette aule didattiche e l'adeguamento delle

architetture informatiche di 25 sedi oltre ad un centro

direzionale centrale.

A seguito di una fase di benchmarking, GL Consulting, gia'

consulente dell'istituto in materia di privacy e sicurezza,

ha individuato in Horus Informatica il collaboratore ideale

per la realizzazione del progetto. La scelta e' ricaduta

sulla proposta NComputing perche' - spiega una nota aziendale

- ''in possesso dei requisiti di un'infrastruttura snella ed

aggiornata, di costi abbordabili per l'assistenza e le

licenze, della semplicita' d'uso e la possibilita' di

gestione in remoto''.

La soluzione implementata e' la serie L300 basata su

ambienti operativi Windows Server 2008 R2 e server Dell e

conta di 200 apparecchi L300 con un solo server ogni trenta

postazioni. L300 include, inoltre, il pacchetto completo dei

software Microsoft Office, ad eccezione di Microsoft Access,

e dei programmi Gimp indirizzati alla grafica e delle risorse

di gestione documentale di Adobe Reader.

Attraverso l'implementazione di questo progetto, che

garantisce una postazione dedicata per ciascuno degli

allievi, l'esperienza didattica e' completamente cambiata nel

segno di un netto miglioramento.

Oltre ad un forte impatto in termini di razionalizzazione

dei costi e delle infrastrutture informatiche la soluzione

NComputing ha contribuito alla risoluzione al problema

dell'eccessivo dispendio di energia dell'Istituto delle Suore

di Maria Consolatrice nonche' la conseguente incidenza sui

bilanci. Per l'anno in corso si prevede, infatti, che la

scuola possa risparmiare una cifra compresa fra 2.500 e 3.000

euro per le sole bollette elettriche.

Ricerca

Le notizie del giorno