Scuola, Pd: proposte Zingaretti siano patrimonio comune di tutte

Pol/Bac

Roma, 30 gen. (askanews) - "Faccio mio l'appello di Nicola Zingaretti: la stagione del cambiamento abbia nella Scuola uno dei punti centrali. L'estensione dell'obbligo scolastico dai 3 fino a 18 anni e l'aumento degli stipendi degli insegnanti sono due proposte importanti rispetto al nostro modo di vedere il futuro dell'istruzione e la sua stessa funzione". Lo afferma in una nota Camilla Sgambato, responsabile Scuola nella segreteria del Pd.

"L'istruzione, in qualsiasi settore, è forse la vera 'assicurazione sulla vita' - aggiunge - che si può stipulare per garantire un futuro ai nostri giovani, in un mondo totalmente interconnesso e sempre più competitivo, dove il livello di conoscenza richiesto è sempre più elevato. A cominciare dal nido, proseguendo poi con la scuola dell'infanzia e via via con gli altri gradi di formazione e istruzione, si costruisce il patrimonio di conoscenze e di competenze fondamentali perché i nostri ragazzi siano domani cittadini consapevoli e liberi. E per questo serve motivare gli operatori dell'istruzione, riconoscendo innanzitutto loro un trattamento economico che risponda all'enormità del compito cui sono chiamati. Un riconoscimento oggi del tutto inadeguato. E garantendo inoltre una formazione continua. A mio avviso le vere grandi rivoluzioni cominciano a Scuola. E' e sarà una strada che non solo il Pd ha intrapreso, ma che deve divenire patrimonio comune di tutte le forze politiche", conclude.