Scuola, a Roma manifestano in presenza studenti del liceo Righi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 gen. (askanews) - Uno sciopero e una manifestazione tutt'altro che virtuali, quelli svoltisi oggi a Roma e organizzati con successo dagli studenti del Liceo Righi, uno degli istituti-guida della Capitale, nell'ambito degli scioperi a livello nazionale contro la didattica a distanza (Dad) e i ritardi del Governo nei confronti dell'istruzione pubblica.

Alcune centinaia di studenti del Righi si sono incontrati a Villa Borghese, nel sostanziale rispetto del distanziamento di sicurezza anti-Covid per un'assemblea che è stata anche trasmessa via piattaforma zoom a beneficio delle sezioni che, nella stessa ottica di sicurezza, hanno partecipato a distanza.

Dopo l'esposizione delle motivazioni della protesta, e un vivace dibattito, c'è stato un applauditissimo intervento da parte del docente e giornalista di Internazionale Christian Raimo che - riferiscono alcuni partecipanti - ha tra l'altro incoraggiato gli studenti a prender parte al dibattito in corso sulla didattica nella scuola e a non dare per scontati l'attuale assetto della didattica e dell'organizzazione scolastica.

Il segnale che giunge dai principali licei romani, (nelle stesse ore per esempio gli studenti del Tasso si sono riuniti a Via Puglie, con altre manifestazioni svoltesi negli istituti della Capitale) è quella di una prosecuzione degli scioperi nei prossimi giorni.