Scuola Roma,, Tar respinge sospensiva, avanti su bando mense

Cro/Ska

Roma, 20 dic. (askanews) - L'Amministrazione Capitolina ha ricevuto conferma che il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata da alcune aziende che hanno fatto ricorso in merito alla gara d'appalto per la ristorazione educativa e scolastica. Pertanto la procedura andrà avanti regolarmente.

La gara è stata aggiudicata in base all'offerta economicamente e qualitativamente più vantaggiosa per garantire il migliore servizio per più piccoli. Nell'ottica della massima trasparenza e tutela, l'intera procedura è stata sottoposta alla vigilanza dall'Anac.

Il costo medio a pasto dell'appalto da poco aggiudicato risulta superiore al precedente. L'avvio del servizio è previsto a gennaio, in regime di continuità.

L'Amministrazione Capitolina è in prima linea per la tutela dei lavoratori ad oggi impiegati nei servizi. Nella gara d'appalto è stata infatti inserita una clausola sociale a garanzia dei livelli occupazionali e il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale ha già avviato un tavolo con le aziende aggiudicatarie riscontrando da parte loro l'impegno per l'assorbimento del personale.

L'Amministrazione ha fissato oggi un nuovo tavolo con le sigle sindacali maggiormente rappresentative del settore per condividere, sempre nell'ottica di dialogo e trasparenza, lo stato di avanzamento della procedura.