Scuola: Ruffino (Ci), 'regole semplici e chiare per lezioni in presenza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 ago. (Adnkronos) – "Manca meno di una settimana all’apertura degli istituti scolastici ma la confusione è ancora molta sulle regole che garantiranno la sicurezza nelle classi e ministero, presidi e sindacati continuano a litigare. Dopo l'esperienza vissuta, continuare a sentir parlare di classi pollaio mi addolora profondamente. Come mi addolora l'ipotesi che l'unica alternativa possibile, per evitare problematiche e gestioni surreali e incerte tra mascherine, tamponi, green pass, possa essere quella di riportare i ragazzi in un'aula virtuale ricorrendo alla dad". Lo afferma Daniela Ruffino, deputata di Coraggio Italia.

"Siamo di fronte -aggiunge- ad un nuovo labirinto fatto di regole, obblighi, divieti e indicazioni. Faccio un appello al ministro Bianchi affinchè si faccia uno sforzo di semplificazione e chiarezza. Evitiamo di complicare la vita ai protagonisti del mondo della scuola e proviamo a ritornare alla normalità a partire già dall'anno scolastico in partenza a settembre 2021, ridando dignità ad una formazione in presenza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli