Scuola: 'Sì Dad, Governo demagogo', sabato in piazza si comincia da Napoli (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Un mese fa la scuola era pericolosa in zona rossa – ricorda un genitore – adesso in zona rossa aprono le scuole e va tutto bene. Io non vedo la coerenza. A sto punto non dovevano neanche chiuderle hanno fatto perdere ai bambini un mese di scuola. Ci stanno manipolando come vogliono!". "Aprire le scuole – interpreta un altro utente – significa far passare il messaggio che 'la scuola è sicura' e se è sicura non sarà fatto alcun intervento per migliorarla, in primis le classi pollaio. Dire che un ambiente di 3x3m con dentro 22/25 persone ( per non parlare del momento mensa) per 8 ore sia sicuro, è far leva sulla stupidità delle persone. Mi spiace e lo dico davvero per tutte quelle attività che dovranno continuare a stare chiuse ancora per molto per scelte ridicole".

Criticate anche le disposizioni di didattica in presenza per i disabili: "Una mia amica mi racconta che la settimana scorsa si è ritrovata a dover far tampone al figlio di quasi 5 anni perché il mercoledì era presente a scuola per via delle "classi speciali" ed una delle 2 maestre era positiva…mettendo a rischio anche il bambino/ bambina fragile!!! Io mia figlia c'è l'ho a casa da novembre e non l'ho mandata in classe speciale. In più ho a casa anche il piccolo di 5 anni. Mi piange il cuore ma preferiamo stare tranquilli!". "Non vedo luce – conclude una mamma – mi sento completamente sconfortata, delusa e amareggiata".

(di Roberta Lanzara)