Scuola, Savino: per Azzolina essere giovani titolo per insegnare

Pol-Afe

Roma, 20 lug. (askanews) - "Per il ministro Azzolina, il fatto di essere 'giovani' rappresenta una condizione sufficiente per poter insegnare, come se la giovent fosse una sorta di titolo di studio che abilita all'insegnamento. Torna in mente il film '32 dicembre' di Luciano De Crescenzo, quando nella scena della 'mezz'ora' il 'titolo di studio' era rappresentato da una Fiat 124 spider. Con questa scelta della Azzolina, gli studenti delle scuole si troveranno ad avere maestri che non hanno alcuna esperienza, che non hanno svolto alcun tirocinio, col rischio che poi questi stessi supplenti, lavorando, tralascino i propri studi non arrivando pi a laurearsi. Per i grillini 'uno vale uno', ovvero il merito non vale niente: la situazione della scuola italiana sembra davvero fuori controllo". Lo afferma Elvira Savino, deputata di Forza Italia.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.