Scuola, sospesa dirigente non vaccinata che non ha il green pass: la vicenda

·1 minuto per la lettura
Green Pass
Green Pass

La questione del green pass a scuola continua a tenere banco. Una dirigente scolastica di Dolo, in provincia di Venezia, è stata sospesa dal servizio: la dirigente Barbara Paggetti non si sarebbe vaccinata contro il Covid-19, così come non avrebbe voluto sottoporsi al tampone.

Green pass a scuola, sospesa dirigente in provincia di Venezia

Attualmente la donna è stata sospesa fino al 31 dicembre 2021, ma tutto potrebbe cambiare qualora la donna decida di sottoporsi al tampone o decidere di aderire alla campagna vaccinale contro il Coronavirus. La decisione è giunta direttamente dall’ufficio scolastico regionale mediante una nota.

Green pass a scuola, sospesa dirigente in provincia di Venezia: la vicenda

Proprio per questo potrà tornare a lavorare con un tampone ogni 48 ore o con il vaccino, non c’è altra soluzione. Si tratta di una dirigente nominata di recente. La donna ha iniziato a lavorare come preside nel 2019.

Green pass a scuola, sospesa dirigente in provincia di Venezia: le conseguenze

La donna è stata sospesa fino al 31 dicembre 2021, data indicata per la fine della cessazione dello stato di emergenza. La decisione è immediata visto che l’accesso nella scuola è riservato alle persone munite di green pass (chiamata anche certificazione verde).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli