Scuola: Suor Alfieri, 'regioni responsabili per mancata ripartenza in presenza, sud a rischio'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 6 set. (Adnkronos) – "Dal mio osservatorio molte regioni del sud non hanno fatto ciò che avrebbero dovuto per far ripartire la didattica in presenza con i tavoli di concertazione. Inoltre non è ancora stato completato il percorso di abilitazione dei docenti delle paritarie che si sentono trattati da serie b". Lo dice all'Adnkronos suor Anna Monia Alfieri, dal 2016 membro della Consulta di Pastorale scolastica e del Consiglio Nazionale Scuola della Cei. "Adesso -ironizza- gli 'sfigati' sono scuole e regioni. Se la scuola non ripartirà in presenza la responsabilità sarà delle regioni chiamate da mesi a fare tavoli di concertazione. Questa è la resa dei conti. E i sindacati facciano meno polemiche e si preoccupino del divario tra nord e sud".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli