Scuola: Toccafondi (Iv), 'sbloccare nuovo protocollo quarantene'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – "A causa delle vecchie regole ancora in vigore, sono centinaia le classi costrette a fare lezione in Dad in tutta Italia". Lo dichiara Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera.

"Serve urgentemente – continua – che i ministeri della Sanità e dell'Istruzione sblocchino il nuovo protocollo, ancora non in funzione a causa della burocrazia dopo un mese e mezzo dall’inizio della scuola. In Toscana, ad esempio, in tutta la regione, più di 200 classi sono costrette alla quarantena, centinaia di studenti sono confinati in casa. Basta un docente positivo e tutte le classi in cui è passato entrano in quarantena".

"Con il nuovo protocollo, no – rimarca Toccafondi – È una situazione paradossale che potrebbe risolversi se solo il nuovo protocollo ideato dal ministero della Sanità e da quello dell'i Istruzione fosse liberato dai lacci della burocrazia". "Il Governo con i ministeri competenti superino questo stallo con urgenza. Ne va della formazione e della crescita sociale dei nostri ragazzi", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli