Scuola: Turi (Uil), '14mila licenziamenti Ata e 15 euro per docenti, piano ingiusto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 dic. (Adnkronos) – "L'organico covid Ata è di 22 mila persone – in pratica se ne ‘salvano’ 7.800. Il mancato rinnovo della proroga significa che verranno licenziate 14 mila persone. I 100 milioni destinati a questo personale andranno agli Uffici Scolastici Regionali (Usr) che non potranno distribuirli a tutte le scuole. Con quale metodo si decideranno i contratti da prolungare? Sulla base dell’andamento dell’epidemia in atto o con quale criterio?". Così il segretario nazionale della Uil scuola Pino Turi.

Secondo il sindacalista, "destinare 60 milioni al fondo per la valorizzazione professionale significa che ai 12 euro per la dedizione (che ora vengono de-finalizzati, si toglie cioè la dedizione) si aggiungono 3,4 euro arrivando a 15,4 euro. Nel gioco delle poste finanziarie, 20 milioni vanno alle scuole paritarie. Un ulteriore cadeau.

"E’ confermata la linea di questa Manovra – conclude Turi – si sta scegliendo di disinvestire sulle persone. Questo piano finanziario rende molto difficile sottoscrivere un contratto"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli