Scuole, Galli: "Ritorno in presenza imprudente e ingiustificato"

·1 minuto per la lettura

"Il rientro a scuola in presenza è imprudente e ingiustificato, in una situazione in cui non ce lo possiamo permettere". Lo ha ribadito Massimo Galli, già direttore di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, ospite ad 'Agorà' su Rai Tre. "La scuola in presenza - ha precisato - è un bene irrinunciabile. Cancellarla è impensabile, rinviarla di poco non sarebbe stato, però, nulla di trascendentale a fronte di rischi rappresentati dal fatto che le scuole poi dovranno chiudere ugualmente per l'elevato numero di infezioni".

La scelta della presenza, in questi termini, "è ideologica e non rispetta la realtà dei fatti" ha detto Galli secondo il quale "15 giorni di recupero alla fine del calendario scolastico previsto avrebbero comunque rimesso in piedi le cose piuttosto che rischiare di peggio ora".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli