Scuole paritarie, Bussetti: abbiamo mantenuto le nostre promesse

Red/Cro

Firenze, 27 ago. (askanews) - "Avevo promesso un'accelerazione nell'erogazione dei contributi alle scuole ed è stato fatto. Abbiamo anticipato di due mesi il decreto di ripartizione dei fondi rispetto agli anni precedenti e abbiamo accelerato le procedure per far fronte al problema dei residui passivi, una delle principali criticità emerse". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Marco Bussetti, in un messaggio inviato alla sessione conclusiva, a Firenze, del campus Agidae.

"Purtroppo per improvvisi impegni istituzionali non posso essere presente alla sessione conclusiva, ma ci tengo a salutare Padre Franco Ciccimarra, tutti gli organizzatori e i partecipanti all'evento", ha sottolineato Bussetti.

"Come Lega -ha continuato il ministro- abbiamo profuso tutte le nostre energie per superare la Buona Scuola di Renzi e riportare la scuola ai livelli che merita dopo anni di tagli, disattenzione e scarsa cura. Ho basato la mia azione di governo sull'ascolto e il dialogo con tutti gli attori che ne fanno parte. Un anno fa a Napoli al vostro Campus avevo fatto alcune promesse e sono felice di poter dire di averle mantenute.

"Ho creato un gruppo di lavoro per la parità scolastica composto dai rappresentanti dell'Amministrazione, delle principali Associazioni, degli studenti e dei genitori delle scuole paritarie. Il fine prefissato consisteva nel portare a compimento entro l'anno una storica riforma della legge 62/2000 sulla parità scolastica, nonché, come è stato ampiamente fatto, potenziare la qualità del sistema nazionale d'istruzione integrato e garantire una reale libertà di scelta educativa alle famiglie come previsto dalla Costituzione".

(continua)