"Se mi vuoi bene", Brizzi torna a commedia sentimentale con Bisio

Roma, 11 ott. (askanews) - Fausto Brizzi torna ai toni della commedia sentimentale: a dieci anni dal successo di "Ex" porta al cinema dal 17 ottobre "Se mi vuoi bene", film tratto da un suo libro, che sottolinea l'importanza dell'amicizia, degli affetti, dell'ascolto e di un condivisione ben più profonda di quella che offrono i social. "E' un mondo che va sempre di più verso la sintesi nel messaggino per dire 'tvb', invece è molto più complesso, lo faccio dire nel film, fare qualcosa per le persone, non soltanto mandare un ti voglio bene collettivo. Il messaggio collettivo è da vietare per legge", spiega Brizzi.

Protagonista di questo dramedy è Claudio Bisio, nel ruolo di un uomo che per uscire dalla propria depressione cerca di far del bene ai suoi cari e ne combina di tutti i colori. Accanto a lui Flavio Insinna, Sergio Rubini, Gian Marco Tognazzi, Lucia Ocone, Maria Amelia Monti, Dino Abbrescia, Susy Laude, Memo Remigi: "Era una vecchia promessa fatta ad un amico che è qui accanto, lui aveva letto il libro e mi aveva detto: se mai ti venisse in mente di farlo mi piacerebbe fare il protagonista. E infatti ha fatto otto filmacci e poi ci ha ripensato. Ho detto: chiamiamo un attore vero... Ed era Flavio Insinna".

"Da depresso diventa superattivo, quasi troppo, facendo anche dei disastri, quindi cosa c'è di meglio per me, che sono un attore che ama far ridere, perché mi piace davvero tanto, ma ne ho fatti anche tanti di film solo che fanno ridere.. Questo ha un'ambizione in più, di non solo far ridere ma emozionare" spiega Bisio.