Se ne va Dusty Hill, bassista degli ZZ Top. Aveva 72 anni

·1 minuto per la lettura
Solvesborg, Sweden. 7th, June 2019. The American rock band ZZ Top performs a live concert during the Swedish music festival Sweden Rock Festival 2019. Here bass player Dusty Hill is seen live on stage. (Photo by: Gonzales Photo/Terje Dokken/PYMCA-Avalon/Universal Images Group via Getty Images) (Photo: PYMCA via Getty Images)
Solvesborg, Sweden. 7th, June 2019. The American rock band ZZ Top performs a live concert during the Swedish music festival Sweden Rock Festival 2019. Here bass player Dusty Hill is seen live on stage. (Photo by: Gonzales Photo/Terje Dokken/PYMCA-Avalon/Universal Images Group via Getty Images) (Photo: PYMCA via Getty Images)

È morto Dusty Hill, bassista del gruppo ZZ Top da oltre mezzo secolo. Il musicista aveva 72 anni.

“Siamo addolorati, è morto nel sonno nella sua casa di Houston in Texas”, annunciano gli altri due membri della band, Billy Gibbons e Frank Beard, dal sito ufficiale del gruppo. “A noi, insieme ai molti fan degli ZZ Top di tutto il mondo, mancherà la tua presenza, il tuo buon animo e l’impegno duraturo nel dare ai TOP quel monumentale contributo al basso. Saremo per sempre legati a quel ’Blues Shuffle in C”, si legge sul sito. “Ci mancherai moltissimo, amigo”.

La formazione degli ZZ Top non è mai cambiata dalla nascita del gruppo nel 1969. In oltre mezzo secolo di attività, la band ha spaziato da un genere all’altro, evolvendosi rispetto all’originaria matrice legata al blues e al country texano.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli