"Se resta tutto bloccato, meglio dare la parola agli italiani", dice Salvini

"Di cose ne abbiamo fatte, soprattutto nei primi mesi, ma se tutto resta bloccato, se ci rendiamo conto che non c'e' strada, che le idee" con i 5stelle "divergono, e' piu' serio dare la parola agli italiani". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, intervenendo a Radio24 news. "Non voglio regalare agli italiani altri mesi di litigi, di polemiche, di insulti. Sulla Tav abbiamo perso un anno, cosi' come sulla giustizia o sull'autonomia".

Salvini risponde così ad una domanda sul voto sulla Tav in programma domani: "Vediamo che cosa succede domani. Mi sembra che gli italiani hanno votato in maniera chiara, che i piemontesi hanno votato in maniera strachiara, che anche il presidente del Consiglio si è reso conto che costa meno finirla che non tornare indietro. Mi sembrerebbe assurdo persistere e insistere con l'idea di lasciare i lavori a metà".