Se Ucraina perde, perdono tutte le democrazie - Draghi al G7

Il presidente del Consiglio Mario Draghi a Bruxelles

SCHLOSS ELMAU, Germania (Reuters) - I paesi del G7 sono uniti con l'Ucraina perché una sconfitta nella guerra contro la Russia sarebbe una sconfitta per tutte le democrazie.

Lo ha dichiarato il presidente del consiglio Mario Draghi agli altri leader durante una sessione con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

"Siamo uniti all'Ucraina, perché se l'Ucraina perde, tutte le democrazie perdono. Se l'Ucraina perde, sarà più difficile sostenere che la democrazia è un modello di governo efficace", ha dichiarato Draghi nelle dichiarazioni inviate dal suo ufficio.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli