"Se Warren sarà eletta presidente..." l'attacco di Zuckerberg alla candidata dem

webinfo@adnkronos.com

Mark Zuckerberg contro Elizabeth Warren. In un audio pubblicato dal sito The Verge, il co-fondatore di Facebook ha promesso di dare battaglia se la senatrice democratica Elizabeth Warren verrà eletta presidente degli Stati Uniti.  

"C'è qualcuno come Elizabeth Warren che pensa che la risposta giusta sia spezzettare le compagnie", ha detto Zuckerberg, secondo quanto si ascolta nell'audio di due incontri con i dipendenti lo scorso luglio. "Se sarà eletta presidente, scommetto che ci sarà una causa legale e scommetto che la vinceremo", ha incalzato Zuckerberg, aggiungendo che si è minacciati per qualcosa di "esistenziale" allora bisogna "combattere".  

Fra i favoriti nella corsa per la candidatura democratica alle presidenziali, la senatrice liberal Elizabeth Warren propone un piano aggressivo per spezzettare giganti del web come Facebook, Amazon e Google. Ma nell'audio Zuckerberg dichiara che smembrare le grandi compagnie "non risolverà i problemi", anzi renderà più probabili le interferenze nelle elezioni perché le compagnie avranno più difficoltà a coordinarsi. Per illustrare il suo pensiero, Zuckerberg ha citato i rivali di Twitter che, essendo più piccoli, non riescono a suo parere ad investire in sicurezza quanto Facebook.