Seat lancia una piattaforma di mobilità in Spagna

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Con Seat:Code, centro di sviluppo software dell'azienda, nel 2020 la Casa di Barcellona ha dimostrato la propria capacità di innovazione nell'ambito della mobilità. Per la prima volta il centro tecnologico di Barcellona oltre all'hardware ha sviluppato un software, creando la sua prima piattaforma di mobilità multimodale. La soluzione disponibile per le piattaforme iOS e Android consente il funzionamento e la gestione 100% digitale di una flotta di vetture ha fatto il suo debutto a Barcellona con il servizio di motosharing Seat MÓ ed è disponibile anche per altre aziende e operatori.

Tra le altre funzioni, la piattaforma offre la geolocalizzazione, che consente il monitoraggio in tempo reale di tutti i veicoli collegati, la modifica delle zone di parcheggio e la gestione dei pagamenti degli utenti. Grazie alla tecnologia IoT, offre anche un'interfaccia a disposizione dell'operatore per creare e modificare dashboard, tracciare i dati in tempo reale, analizzare il comportamento degli utenti ed effettuare previsioni.

Il 2020 è stato un anno di crescita per Seat: Code, marcato dalla realizzazione di 33 progetti. Il centro di sviluppo software ha celebrato il suo primo anniversario inaugurando la nuova sede sulla Rambla, nel cuore di Barcellona, in un edificio storico del 1910. Dalla sua creazione, Seat: Code ha progressivamente incorporato professionisti dello sviluppo software.

Carsten Isensee, vicepresidente di SEAT per finanza e IT, ha sottolineato come la società sia già composta da "quasi 150 professionisti, 85 dei quali assunti nel 2020, che si dedicano a guidare la trasformazione digitale dell'azienda e creare app e soluzioni digitali per i nostri clienti".

Nel 2020, la divisione Risorse Umane di Seat,S.A. ha portato avanti un programma di formazione pionieristico in cui cinque lavoratori della linea di produzione sono stati formati e assunti in Seat:Code. Questo progetto esemplifica la trasformazione del lavoro e dell'industria che avverrà nei prossimi anni, in cui il talento interno gioca un ruolo chiave e su cui la casa continuerà a concentrarsi nel prossimo decennio. Seat:Code ha inoltre collaborato alla lotta contro COVID-19 con lo sviluppo di uno strumento per la catena di fornitura dei ventilatori che ha permesso di identificare lo stato delle parti e delle consegne negli ospedali.

Il centro di sviluppo software è stato creato nel luglio 2019 con l'obiettivo di guidare la trasformazione digitale dell'azienda e aumentarne l'efficienza attraverso la digitalizzazione dei processi, rafforzando al contempo i modelli di business aziendali che riguardano concetti di mobilità, connettività e digitalizzazione dell'auto.