Seat MÓ 125 Performance: ed è subito Guinness World Record

(Adnkronos) - Seat MÓ 125 Performance è entrato nel Guinness World Records.

Sul circuito interazione di Zuera, in Spagna, il nuovo Seat MÓ 125 Performance ha infranto due record in 48 ore consecutive percorrendo 2.558 chilometri, l’equivalente della distanza tra Barcellona e Helsinki (Finlandia).

Lucas Casasnovas, Direttore di SEAT MÓ. “Sportivo allo stesso tempo, resistente in ogni circostanza, l’eccellente prestazione di SEAT MÓ 125 Performance in entrambe le imprese da record è il risultato del lavoro continuo e minuzioso di Ricerca e Sviluppo e qualità per sviluppare ulteriormente il prodotto sin dal lancio della versione precedente due anni fa”.

Cinque piloti con esperienza si sono alternati in una staffetta avvincente che prevedeva il cambio a ogni sostituzione di batteria, il tutto ogni 50 minuti: Ivo Viscasillas, collaboratore del reparto Veicolo Completo dell’area Ricerca e Sviluppo di SEAT S.A., la giornalista Judit Florensa e i piloti Cristian Marín, Miquel Viñola e Jordi Gené, che per questa occasione speciale ha scambiato l’auto da corsa con SEAT MÓ 125 Performance, hanno fatto parte del team.

All’impresa ha preso parte anche il giornalista italiano, Valerio Boni, reduce da un precedente record di 24 ore, che ha percorso 1.158 km dopo 24 ore di corsa in solitaria con una breve sosta per cambiare batteria poco più di ogni ora, con una pausa occasionale da 40 minuti.

Per raggiungere l’obiettivo ci sono voluti tanta preparazione, un grande lavoro di squadra e un set-up ottimale del veicolo che può contare su una componentistica di massima qualità e tecnologicamente avanzata sviluppata in collaborazione con Öhlins, Andreani, Shad, Galfer, Blunik. “Questi due titoli Guinness World Records dimostrano l’affidabilità della tecnologia dell’elettrico e in maniera specifica di SEAT MÓ 125 Performance, che presto sveleremo in occasione della prossima edizione dell’EICMA” spiega Casasnovas. “Per la prima volta e con grande entusiasmo, saremo presenti in questo salone internazionale delle due ruote, dopo aver raggiunto un traguardo che non era mai stato ottenuto prima da uno scooter elettrico”.