Sebastiani: "Aumento contagi a Trieste dovuto a contatti con l'Est"

·1 minuto per la lettura
Sebastiani sulla variante Delta plus
Sebastiani sulla variante Delta plus

Il matematico Giovanni Sebastiani ha evidenziato che l’aumento dei contagi a Trieste e in Friuli Venezia-Giulia potrebbe essere legato non tanto ai cortei No green pass quanto ai contatti costanti con l’Est Europa, alle prese da giorni con la variante Delta Plus.

Sebastiani sulla variante Delta plus

Sono infatti molti i paesi che sono alle prese con un boom in termini di contagi, a partire da Romania e Bulgaria, i cui contatti con l’Italia orientale secondo l’esperto sarebbero in parte responsabili dell’aumento delle infezioni. Trieste è la città che ha la più alta incidenza d’Italia pari a 227 casi ogni 100mila abitanti, quattro volte quella del resto del Paese. In generale, tutte le province del Friuli-Venezia Giulia sono in crescita.

Questa la conclusione di Sebastiani: “Non penso che il caso Trieste si possa spiegare con le manifestazioni no-vax, ma con i contatti costanti con l’Est Europa“. Altri esperti hanno invece ricondotto i dati ai cortei contro il green pass, occasione di assembramento, e alla bassa percentuale di vaccinati.

Sebastiani sulla variante Delta plus: le regioni con i ricoveri in aumento

Il matematico si è inoltre espresso sul lieve aumento dei ricoveri che sta avendo luogo negli ultimi giorni. I livelli più alti di occupazione dei posti letto in ospedale, ha evidenziato, si registrano in Provincia di Bolzano, Sicilia e Valle d’Aosta. Tutte aree con percentuali basse di vaccinazione. Quanto alle terapie intensive, Marche e Umbria sono alle prese con un incremento dei ricoveri così come l’Abruzzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli