Secondo l'Oms aumenteranno gravemente i contagi da Covid nel giro di una settimana

Coronavirus, Oms: "Casi a 10 milioni in una settimana"

Secondo l’Oms, entro la prossima settimana ci saranno oltre 10 milioni di casi di Coronavirus nel mondo. Ad oggi sono 9 milioni e 100mila i positivi segnalati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, con 470mila decessi. Numeri che fanno rabbrividire e trovano conferma in una classifica che vede in testa gli Usa.


GUARDA ANCHE: Il tutorial dell’Oms sulle mascherine in tessuto

Coronavirus: aumenteranno i casi per l’Oms

Questa la spaventosa aspettativa delle autorità sanitarie globali, diffusa Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Ci ricorda che mentre cerchiamo di trovare un vaccino abbiamo la responsabilità di fare tutto ciò che possiamo”, ha dichiarato il direttore generale dell’Oms.

Al primo posto tra i Paesi con più alto numero di contagi e decessi ci sono gli Stati Uniti, con 2.332.850 positivi e oltre 121mila morti, seguiti dal Brasile (1.106.470 casi e 51.271 morti). In Russia si registrano 598.878 casi di Covid-19, a seguire ci sono India (440.215), Gran Bretagna (307.682), Perù (257.447), Cile (250.767), Spagna (246.752), Italia (238.833) e Iran (209.970).

Africa a rischio per numero di contagi

L’Europa è invece il continente più colpito per numero di decessi (193.800), mentre secondo la John Hopkins University Gran Bretagna, Italia e Francia seguono gli Usa per numero di decessi, rispettivamente 43.011, 34.675 e 29.723.

Sempre l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reso noto che in Africa ci potrebbero essere 231 milioni di contagi e 150mila morti di Coronavirus entro un anno, a seguito di uno studio condotto in 42 Paesi del continente. “Il principale fattore che emerge dai nostri numeri è l’età. Abbiamo anche molte poche persone obese, sebbene i numeri siano in crescita”, ha dichiarato Humphrey Karamagi, che ha analizzato i dati raccolti dalla ricerca.

GUARDA ANCHE: Cos’è l’immunità di gregge