Secondo l'ultimo report dell'Istituto Superiore di Sanità aumentano le reinfezioni covid

·2 minuto per la lettura
Report Iss
Report Iss

Secondo il Report esteso dell’Istituto Superiore di Sanità, sono in aumento i casi di reinfezione Covid, mentre continua la lenta diminuzione dell’incidenza settimanale dei contagi.

Report Iss: aumentano le reinfezioni

Secondo il Report esteso dell’Istituto superiore di Sanità, pubblicato il 22 aprile, “Dal 24 agosto 2021 al 20 aprile 2022 sono stati segnalati 357.379 casi di reinfezione, pari a 3,2% del totale dei casi notificati. Nell’ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi segnalati risulta pari a 4,5%, in aumento rispetto alla settimana precedente in cui la percentuale era pari a 4,4%”.

Diminuzione incidenza settimanale contagi

Continua la lenta diminuzione dell’incidenza settimanale dei contagi Covid a livello nazionale. I dati del flusso Iss nel periodo 11-17 aprile evidenziano una diminuzione pari a 657 per 100.000 abitanti, rispetto alla settimana precedente (740 per 100.000 abitanti).

Diminuzione incidenza a 14 giorni

In diminuzione l’incidenza a 14 giorni in tutte le fasce d’età ad eccezione delle fasce 70-79 e 80+ anni. Come si legge nel report: “Nella fascia 30-39 anni si registra il più alto tasso di incidenza a 14 Prodotto dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), Roma, 20 aprile 2022 4 giorni, pari a 1.618 per 100.000, mentre nella fascia di età 80+ anni si registra il valore più basso, 1.170 casi per 100.000 abitanti”.

In leggero aumento l’età mediana dei soggetti segnalati negli ultimi 14 giorni, che passa dai 42 anni della metà di marzo ai 45 anni di questa settimana.

La campagna vaccinale

La campagna vaccinale in Italia è iniziata il 27 dicembre 2020. Al 20 aprile 2022, sono state somministrate 136.341.087 dosi. Nella fascia 5-11 anni, in cui la vaccinazione è iniziata il 16 dicembre 2021, al 20 aprile 2022 si registra una copertura con una dose pari a 3,5% e con due dosi pari a 33,5%.

Tasso di ospedalizzazione per i non vaccinati

Il tasso di ospedalizzazione standardizzato per età, relativo alla popolazione con più di 5 anni di età, nel periodo che va dal 4 marzo al 3 aprile per i non vaccinati risulta circa tre volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni e circa quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli