Seggiolino auto, l'indagine di Altroconsumo

(Adnkronos) - Quando si viaggia in auto, occorre osservare determinate regole relative alla disposizione di sicurezza, come allacciare le cinture e utilizzare i seggiolini auto nel caso di passeggeri più piccoli. Un dato eclatante emerge dall’analisi dell’osservatorio ASAPS, che sottolinea come l’incidente stradale sia la principale causa di morte in età infantile, soprattutto per gli spostamenti quotidiani. A causa di molti mesi passati in lockdown, nel 2020 si è verificata una riduzione del tasso di incidenza, ma il ritorno a una situazione di quasi normalità coincide con un aumento delle vittime tra i bambini. La fascia d’età più colpita è quella da 11 a 13 anni: proprio perché si rischia di abbassare la guardia e si pensa che il seggiolino in auto non serva più.

Nonostante le recenti normative continuino a migliorare il livello di sicurezza per il trasporto dei minori – dal 2017 per esempio i nuovi seggiolini per i più grandi per essere omologati devono essere dotati anche di schienale – il numero degli incidenti che coinvolgono i bambini non diminuisce. Per questo motivo, Altroconsumo, al fine di orientare i genitori verso una scelta di seggiolini auto sicura ed efficace, ha testato diversi modelli di questo prodotto.

LA SCELTA DEL SEGGIOLINO PERFETTO: ALTEZZA E PESO PARAMETRI FONDAMENTALI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE

Anche se a 12 anni i bambini potrebbero recalcitrare di fronte all’uso del seggiolino, esso resta un obbligo di legge che deve essere adeguato al peso del bambino e necessario fino al raggiungimento dei 150 cm di altezza, secondo quanto previsto dall’art.172 del codice della strada. Infatti, per poter passare alla cintura di sicurezza non conta l’età, ma l’altezza. In caso contrario è prevista una sanzione: da 83 a 330 € e la decurtazione dei punti dalla patente.

L’indagine Altroconsumo ha testato 165 seggiolini, di cui 27 destinati ai bambini più grandi, da non confondere con le alzatine, che non sono consigliabili - benché consentite a partire dai 15 kg, secondo la normativa ECE R44/04, o dai 100 cm, secondo la normativa ECE R129 i-Size - perché i bambini non sono protetti in caso di impatto laterale. La classifica per qualità dei seggiolini prende in considerazione il gruppo 2/3 o iSize 100-150 adatti indicativamente per i bambini dai 4 anni in su. L’inchiesta conferma che anche il peggiore modello della graduatoria offre comunque una protezione rispetto al viaggiare slegati, con il rischio di sbattere contro le pareti dell’abitacolo o esserne scaraventati fuori, e anche una protezione maggiore rispetto all’uso delle sole cinture di sicurezza.

SEGGIOLINI MESSI A DURA PROVA CON CRUSH TEST FRONTALI E LATERALI PER VALUTARNE LA SICUREZZA

I test condotti da Altroconsumo mettono a dura prova i seggiolini auto e riflettono in modo più accurato quanto avviene negli incidenti reali, rispetto ai procedimenti nei test che verificano i requisiti minimi di legge necessari per l’omologazione dei seggiolini.

I migliori seggiolini dell’indagine proteggono bene in caso di urto sia frontale che laterale (due dei più comuni tipi di incidente). Per accertarlo, ogni prodotto è stato sottoposto a un crash test frontale a 64 km/h (la norma di omologazione prevede 50 km/h) e a un crash test laterale a 50 km/h (non previsto dalla ECE-R44 e introdotto dalla più recente ECE-R129). I test sono stati ripetuti molte volte, con il sedile installato in tutte le configurazioni previste (Isofix, cinture, contro il senso di marcia, nel senso di marcia e con manichini di diverse dimensioni).

Altroconsumo ha condotto le prove con una procedura molto realistica, con velocità e decelerazioni più severe rispetto ai normali requisiti di omologazione. Anche i manichini utilizzati sono più moderni e realistici rispetto a quelli nelle prove di omologazione: sono equipaggiati con i sensori migliori per valutare le forze sulle aree più vulnerabili del corpo e i rischi reali di lesione.

IL SEGGIOLINO CYBEX SOLUTION M-FIX SL OCCUPA IL PRIMO POSTO IN CLASSIFICA COME MIGLIORE DEL TEST

I risultati dell’inchiesta, sintetizzati nella tabella, premiano come Migliore del Test il seggiolino CYBEX Solution M-Fix SL e come Miglior Acquisto i 3 seggiolini JOIE i-Trillo, GRACO EverSure i-Size e CBX YARI.

I CONSIGLI DI ALTROCONSUMO PER INSTALLARE CORRETTAMENTE I SEGGIOLINI IN AUTO

Perché il prodotto svolga la sua funzione in modo adeguato e sia sicuro, deve essere posizionato correttamente in auto: anche il miglior seggiolino non sarebbe efficace, infatti, se installato in modo sbagliato.

Prima di collocare un seggiolino, i genitori devono leggere con attenzione il libretto delle istruzioni, verificare che la cintura di sicurezza sia ben allacciata e che passi correttamente sia nel seggiolino che all’altezza della clavicola (non sul collo) e sulle anche (non sulla pancia) del piccolo; infine, gli adulti devono assicurarsi di legare i bambini in ogni viaggio, anche per i brevi tragitti quotidiani.

Insomma, in tema di seggiolini per auto non bisogna lasciare nulla al caso; la sicurezza dei bambini non deve mai essere messa a rischio dalla superficialità degli adulti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli