Segre, Mattia (Pd): dal Lazio sì a mozione contro intolleranza

Bet

Roma, 20 nov. (askanews) - "Importante voto, oggi in aula alla Pisana, per sostenere la Commissione istituita in Senato, su proposta di Liliana Segre, e contrastare con forza i fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza. Un atto dovuto in un Paese, l'Italia, in cui è stato necessario assegnare la scorta ad una donna di 89 anni, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti, per proteggerla dopo i ripetuti insulti e minacce che le sono state rivolti. Purtroppo il dilagare del clima di odio razziale e di intolleranza ci costringe a ribadire fermamente i valori fondanti della Resistenza e dell'antifascismo che, per molti, sembrano quasi superati". Così la presidente della IX Commissione del Consiglio regionale del Lazio, Eleonora Mattia (PD), prima firmataria della mozione discussa oggi alla Pisana. "E' per questo - sottolinea Mattia - che, insieme a tante colleghe e tanti colleghi che hanno sottoscritto la mozione, abbiamo ritenuto di impegnare il Presidente e la Giunta regionale a sostenere il percorso della Commissione Segre con adeguate iniziative d'informazione sui risultati del suo lavoro; a coltivare la memoria dell'antifascismo e della lotta contro tutti i totalitarismi, delle leggi razziali, della persecuzione degli ebrei e dalla Shoah, collaborando con le associazioni per la tutela e la valorizzazione della memoria della Resistenza, aiutando la ricerca storica; a consolidare azioni di sensibilizzazione culturale e civica contro il razzismo e la xenofobia e contro le discriminazioni di religione, in collaborazione con le diverse comunità di fede ed etniche; a sollecitare il Parlamento perché si completi la legislazione in contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza". "La mozione - precisa Mattia - vuole rafforzare, con il voto del Consiglio regionale, l'iniziativa di Ali (Autonomie Locali Italiane) che esorta i consigli comunali d'Italia ad approvare una mozione o ordine del giorno che impegni i sindaci e le Giunte a sostenere il percorso della Commissione istituita dal Senato della Repubblica per dimostrare che, come ha affermato il Presidente Ricci, l'Italia sta con Liliana Segre, contro l'odio e il razzismo e per la memoria". "Tra gli impegni previsti nella mozione - conclude la presidente - anche quello a "sostenere il percorso di approvazione della P.L.n.103 per introdurre, nello Statuto della Regione Lazio, l'espresso riferimento alla Resistenza e ai valori della democrazia, dell'antifascismo, della partecipazione e del pluralismo".