Segugio.it, rc auto in aumento, calano per le moto

·2 minuto per la lettura
Segugio.it, rc auto in aumento, calano per le moto
Segugio.it, rc auto in aumento, calano per le moto

Roma, 15 mar. (/Labitalia) – I prezzi rc di febbraio per le auto sono in aumento, in calo per le moto. A dirlo l’Osservatorio assicurativo auto e moto di marzo 2021 elaborato da Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia. Per il comparto auto: il premio lordo rc è stato di 377 euro nel mese di febbraio 2021, crollato del 9,9% rispetto ai 424 euro di febbraio 2020. A livello mensile, dopo mesi di continuo calo, il premio è in aumento del 2,7%, rispetto a gennaio 2021, pur rimanendo su livelli molto bassi;

Per il comparto moto: il premio lordo rc si è attestato a 264 euro nel mese di febbraio 2021, in ribasso del 21,7% rispetto allo stesso mese del 2020. Dopo un trend lievemente rialzista iniziato a settembre 2020, i prezzi sono tornati a scendere, con un calo del 3,3% a febbraio 2021 rispetto a gennaio 2021.

L’Osservatorio offre anche una fotografia del fruitore digitale di assicurazioni, basata su milioni di preventivi assicurativi effettuati ogni anno su Segugio.it. Quasi il 63% delle auto assicurate online sono di proprietà di un uomo, contro il 36% di proprietari di sesso femminile. Per quanto riguarda le moto, ancora più netta la prevalenza maschile: l’86% dei proprietari sono uomini.

Sia per le auto che per le moto, la fascia di età più rilevante è quella dai 45 ai 59 anni (33% e 40% del totale, rispettivamente). Confrontando i dati degli ultimi 12 mesi con quelli del 2018, si nota che è aumentata l’incidenza delle fasce più mature della popolazione, che stanno diventando via via più avvezze alle tecnologie digitali. La stragrande maggioranza di chi utilizza internet per assicurare la propria auto è costituita da diplomati o laureati.

La maggior parte dei preventivi deriva, in ordine di numerosità, da Lombardia, Lazio e Campania. Cambia la classifica relativa alla penetrazione sul parco veicoli che vede sul podio per le auto Lazio, Sardegna e Campania, mentre per le moto conduce la Campania, seguita da Lazio e Calabria.

"I dati del nostro Osservatorio – commenta Emanuele Anzaghi, vice presidente di Segugio.it – sfatano alcuni miti o a priori relativi alla digitalizzazione nel nostro Paese. A beneficiare della comodità e convenienza dell’on line non sono solo i giovani, teoricamente più a loro agio con le tecnologie digitali ma, in larga misura, anche consumatori maturi che stanno diventando progressivamente sempre più rilevanti. Analogamente, i consumatori di alcune regioni del Centro e del Sud utilizzano maggiormente (in relazione al parco veicoli) internet per assicurarsi rispetto ai residenti al Nord".