Selvaggia Lucarelli contro Fedez: "Incapacità patologica di conservare una sfera privata"

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli ha commentato il caso degli audio postati da Fedez dopo il colloquio avuto con il suo psicologo quando ha scoperto di avere un tumore neuroendocrino al pancreas.

Selvaggia Lucarelli contro Fedez

Nelle scorse ore Fedez ha postato sui social gli audio del colloquio avuto con il suo psicologo dopoa ver scoperto di avere un tumore neuroendocrino del pancreas. Nei file audio si sentiva dire al rapper, in lacrime, di non voler morire. Dopo aver condiviso i file in questione Fedez aveva dichiarato che non gli sarebbe importato molto di come gli altri avrebbero giudicato la sua decisione: “Voglia di condividere, manie di protagonismo o narcisismo fine a se stesso. Non me ne frega molto”.

A quanto pare Selvaggia Lucarelli ha giudicato proprio così quanto fatto dal rapper, e sui social la giornalista ha scritto:

“No. Registrarsi e postare la propria seduta di psicoterapia non è normalizzare la psicoterapia. Bisogna smettere di usare il verbo “normalizzare” per camuffare le più svariate forme di narcisismo/esibizionismo/incapacità patologica di conservare una sfera privata”, e ancora: “Poi un giorno parleremo anche di quanto possa essere un percorso autentico ed efficace la psicoterapia fatta a favore di microfono e/o telecamere, prevedendo/sapendo che quello che dirai sarà ascoltato o visto da milioni di persone. Se questo è fare un serio percorso terapeutico io sono Joe Biden”.

Fedez replicherà alle parole della giornalista? Al momento sembra che il rapper abbia preferito non rispondere alle critiche di questo tipo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli