Selvaggia Lucarelli, la madre in ospedale: "Ha l'alzheimer, non ci danno notizie"

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli si è scagliata contro la sanità in Lombardia e ha raccontato il caso di sua madre, affetta da Alzheimer, che è stata ricoverata per Covid.

Selvaggia Lucarelli: la madre in ospedale

Attraverso i social Selvaggia Lucarelli ha denunciato la difficile situazione che si è trovata a vivere dopo che, nei giorni scorsi, sua madre è stata ricoverata a causa di una probabile polmonite interstiziale dovuta al contagio da Covid-19. La donna è affetta da Alzheimer e, a causa della sua malattia, non riuscirebbe a parlare. La giornalista e suo fratello avrebbero cercato allora, con insistenza, di ottenere notizie sulle sue condizioni e sul suo ricovero, ma spesso le risposte ricevute sarebbero state nebulose o ottenute a fatica.

“Mia madre prende il Covid e dalla zona Moscova (centro) viene portata dal 118 a Sesto San Giovanni, al Multimedica. Uno dice: si vede che c’era posto lì. No, non c’è posto nel reparto Covid, quindi come ai tempi del picco della pandemia se ne rimane in pronto soccorso. È lì da sabato. Sabato ci dicono che le lastre sono ok, domenica che ha polmonite interstiziale. Allora mi preoccupo per la confusione e vado lì. Un medico ci dice che ha ossigeno al 50% e conferma l’infiammazione. ‘Però non abbiamo referto, non funziona la stampante”, ha scritto la Lucarelli nelle sue stories.

La giornalista ha anche affermato di essere finalmente riuscita a parlare con un medico solo dopo numerose e insistenti chiamate: “Dalle 17,00 proviamo a chiamare sia io che mio fratello. “Chiami dopo”. Poi telefono occupato. Poi musichetta. Poi “chiami quando c’è il cambio turno”. Arriviamo alle 21,00. Finalmente un medico mi parla. Ma a stento parla italiano, sembra straniero. “Sono la figlia di Nadia.., è ricoverata col Covid, non ho notizie da ieri pomeriggio. Pausa. “E che cosa vuole sapere?”.

In tanti hanno fatto eco alla giornalista confessandole di esperienze simili vissute con la sanità in Lombardia e sono molti coloro che hanno inviato alla giornalista i loro messaggi di solidarietà e di supporto. Più volte Selvaggia Lucarelli ha parlato di sua madre a mezzo social, descrivendo i gravi effetti dovuti alla sua malattia.