Semaforo o Giamaica, in Germania scelte le delegazioni per le esplorazioni

·2 minuto per la lettura

AGI – In vista dei colloqui di ‘esplorazione' concordati nel tentativo di mettere in piedi una coalizione di governo (le più gettonate al momento sono una coalizione ‘semaforo' con Spd, Verdi e liberali, o in alternativa una maggioranza ‘Giamaica' formata da Cdu/Csu e sempre socialdemocratici ed Fdp) in seguito alle elezioni-terremoto di domenica scorsa, i partiti tedeschi hanno stabilito chi farà parte delle rispettive delegazioni. 

Spd snella    

La squadra della Spd è la più snella: sarà guidata dal candidato cancelliere Olaf Scholz e ne faranno parte i due leader del partito, Saskia Esken e Norbert Walter-Borjans, nonché il capogruppo Rolf Muetzenich, la governatrice della Renania Palatinato Malu Dreyer ed il segretario generale Lars Klingbeil.  
 

In 15 per la Cdu

Addirittura forte di 15 nomi, invece, la delegazione dell'Unione conservatrice: per la Cdu ci saranno il candidato cancelliere Armin Laschet, il segretario generale Paul Ziemiak, il capogruppo Ralph Brinkhaus ed i cinque vicepresidenti Julia Kloeckner, Silvia Breher, Volker Bouffier, Jens Spahn e Thomas Strobl, nonché i governatori di Schleswig Holstein e di Sassonia-Anhalt, Daniel Guenther e Reiner Haseloff. La Csu manda invece il leader del partito Markus Soeder, il capogruppo al Landtag bavarese Alexander Dobrindt, il segretario generale Markus Blume, la vice presidente Dorothee Baer e il capo organizzativo del gruppo parlamentare in Baviera Stefan Mueller.

I Verdi

Per quanto riguarda i Verdi, ci saranno i due leader Robert Habeck e Annalena Baerbock, i capogruppo Katrin Goering-Eckardt e Anton Hofreiter, la coordinatrice del gruppo parlamentare Britta Hasselmann, il responsabile organizzativo Michael Kellner, il governatore del Baden-Wuerttemberg Winfried Kretschmann, la vicepresidente del Bundestag Claudia Roth, l'europarlamentare Sven Giegold e la vicepresidente del partito Ricarda Lang. 

I 10 liberali

Una delegazione di 10 membri anche per i liberali: il leader Christian Lindner, il segretario generale Volker Wissing, i due vicepresidenti del partito Johannes Vogel e Nicola Baer, i coordinatori parlamentari Marco Buschmann e Bettina Stark-Watzinger, il vicecapogruppo Michael Theurer, la presidente Fdp in Sassonia-Anhalt Lydia Hueskens, il tesoriere Harald Christ e l'eurodeputato Moritz Koerner, che verrà sostituito dal numero due dei liberali Wolfgang Kubicki dopo la breve convalescenza da una piccola operazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli