Semplificazioni: Fratoianni, 'governo vuol tornare indietro su appalti e subappalti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 mag. (Adnkronos) – "Il governo vuole tornare indietro al subappalto senza soglie e alla gare al massimo ribasso. E la cosa che fa più rabbia è che chiamino tutto questo ‘semplificazione’. Semplificazione per chi esattamente? Semplificano le attività di chi non ha rispetto del lavoro persone e delle regole, e di chi cerca solo il massimo profitto possibile, a tutti i costi". Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni

“Pare non sappiano nulla del mondo degli appalti e dei subappalti – prosegue l’esponente dell’opposizione di sinistra – non sanno che lì si annidano lavoro nero, salari da sfruttamento, precarietà, infiltrazioni mafiose, mancato rispetto delle norme sulla sicurezza del lavoro?".

"Mai una volta, mai, che in questo Paese si invochi la necessità di semplificare la vita delle persone comuni, dei lavoratori e delle lavoratrici, di chi guadagna mille euro al mese o meno facendo lavori durissimi, pesanti e usuranti. Mai una volta che si tenti attraverso le leggi di proteggere queste persone dalla giungla di contratti e concorrenza senza freni. Fanno bene i sindacati ad evocare lo sciopero generale. Faremo di tutto per fermare questa intenzione e queste norme, in Parlamento e nella società".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli