Senato approva decreto aiuti bis da 17 mld, è legge

Panoramica del Senato italiano a Roma

ROMA (Reuters) - Il Senato ha approvato con 178 voti a favore, nessuno contrario e 13 astenuti il decreto aiuti bis, convertendolo in legge.

Il ritorno a Palazzo Madama in terza lettura si è reso necessario dopo che venerdì 16 settembre la maggioranza aveva modificato il testo togliendo di fatto il tetto di 240.000 euro circa agli stipendi dei vertici della Pubblica amministrazione.

Il decreto, che prevede misure del valore di circa 17 miliardi, stanzia risorse per aiutare le famiglie economicamente svantaggiate e le imprese energivore a pagare le bollette e contiene tra l'altro anche il rifinanziamento del cosiddetto bonus psicologi.

Nelle precedenti letture parlamentari, era stato aggiunto al testo del decreto un incremento di risorse del bonus trasporti da 79 a 180 milioni di euro oltre che la semplificazione del recupero crediti anti-Covid con garanzia pubblica per le piccole e medie imprese.

La discussione parlamentare si è concentrata principalmente sulla necessità di una terza lettura, dovuta all'inserimenento della contestata norma sul tetto degli stipendi nel precedente voto a Palazzo Madama, poi cancellata a Montecitorio.

(Rodolfo Fabbri)