Senato approva dl Green Pass: l’esito delle votazioni

·2 minuto per la lettura
legge
legge

Il Senato ha ufficialmente approvato il primo decreto-legge Covid incentrato sul Green Pass, entrato in vigore lo scorso 6 agosto. Il dl, quindi, è stato convertito a tutti gli effetti in legge. Le votazioni si sono concluse con 189 voti favorevoli, 2 astenuti e 32 voti contrari.

Senato, dl Green Pass diventa legge: via libera con 189 voti favorevoli

Nel pomeriggio di mercoledì 15 settembre, l’Aula del Senato ha approvato la conversione in legge del primo decreto-legge Covid sul Green Pass. Il dl, già entrato in vigore lo scorso 6 ottobre, ha reso obbligatorio il certificato verde per accedere a bar e ristoranti al chiuso, per partecipare a grandi aventi oppure ogni qualvolta ci si voglia recare al cinema, a teatro, nei musei, nelle piscine, in palestra, ecc.

Con il dl Green Pass, inoltre, è stata anche annunciata la proroga dello stato di emergenza nazionale causato dalla pandemia da coronavirus che si estenderà fino al 31 dicembre 2021.

Per quanto riguarda la votazione tenuta in Senato nella giornata di mercoledì 15, la conversione del dl sul Green Pass in legge è passata con 189 voti favorevoli, 2 astenuti e 32 voti contrari.

Senato, dl Green Pass diventa legge: l’esame del dl Green Pass bis

Dopo aver esaminato il primo dl sul Green Pass, il prossimo 20 settembre, l’Aula della Camera avvierà l’esame del decreto sul Green Pass bis che estende l’obbligo del certificato verde anche al personale scolastico e ai genitori che accompagnano i propri figli a scuola. La discussione generale partirà alle ore 10:00 mentre le votazioni cominceranno, presumibilmente e salvo ritardi, dalle ore 14:00 della medesima giornata.

L’analisi del secondo decreto-legge sul Green Pass, poi, proseguirà anche nelle giornate di martedì 21, mercoledì 22 e giovedì 23 settembre, prima di inviare il documento all’attenzione del Senato.

Senato, dl Green Pass diventa legge: il senatore della Lega Romeo

Prima dell’approvazione della conversione in legge del primo dl sul Green Pass, sulle imminenti votazioni si era espresso il capogruppo al Senato della Lega, Massimiliano Romeo, che aveva sottolineato: “In tutti i partiti ci sono sensibilità diverse. La Lega nei fatti ha votato a favore in Consiglio dei ministri e ala Camera e oggi voterà la fiducia al decreto. Poi, è giusto e corretto dare spazio in Parlamento a posizioni diverse. È meglio discuterle qua in aula che nelle piazze, evitando che qualcuno possa strumentalizzarle”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli