Senato: Casellati, 'Paese riconoscente a Zamberletti, esempio di passione civile'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 mag. (Adnkronos) – "Il debito di riconoscenza dell'intero Paese nei confronti di Giuseppe Zamberletti è pari solo alla sua grandezza, alla grandezza di un uomo che ha espresso, al massimo livello, competenza, professionalità e capacità di lavoro. Un uomo che è stato ed è un esempio di passione civile, di affezione non al potere ma al bene comune, all'interesse generale delle Istituzioni e dei cittadini". Lo ha affermato il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, intervenendo alla presentazione del libro di Gianni Spartà e Lorenzo Alessandrini "La luna sulle ali".

"Un personaggio -ha ricordato la seconda carica dello Stato- che è e rimarrà per tutti noi un modello di pensiero e di azione, la cui presenza quotidiana apprezziamo e percepiamo proprio attraverso la sua 'creatura', la Protezione civile, l'oggetto del suo interesse, del suo impegno, della sua dedizione, della sua generosità creativa".

"Alla Protezione civile arriva grazie ad alcune decisive e brillanti intuizioni che vorrei riassumere in queste tre parole chiave: prevenzione, conoscenza, e organizzazione. Zamberletti era infatti convinto che, in un territorio fragile e geologicamente inquieto come quello italiano, occorresse lavorare e concentrare le proprie energie anzitutto sulla prevenzione dei fenomeni naturali e delle calamità".