Senato, Pd occupa banchi governo, seduta sospesa

Luc

Roma, 31 lug. (askanews) - Il Pd ha occupato i banchi del governo in aula al Senato per protestare contro la decisione della Giunta per le elezioni di assegnare il seggio rimasto vacante in Sicilia all'Umbria con l'elezione di un senatore M5s. Decisione che oggi l'assemblea di palazzo Madama dovrebbe ratificare. I dem hanno chiesto anche con una lettera inviata alla presidente Elisabetta Casellati di sospendere "l'esame della relazione della giunta - ha detto in Aula Alan Ferrari - e porre in essere ogni opportuna verifica presso gli organi costituzionali competenti". La decisione della Giunta, secondo i dem, viola l'articolo 57 della Costituzione che stabilisce che il Senato sia eletto su base regionale.

"Se l'esame dovesse proseguire determinando un vulnus agiremo in sede politica e giurisdizionale presso la Consulta e la procura della Repubblica per ripristinare la legittimità del plenum e occupiamo i banchi del governo fino a quando Casellati non ci incontra", ha detto ferrari. Di fronte alla protesta la presidente ha quindi sospeso la seduta.