Senato: staff Casellati, 'su componenti decide giunta regolamento, non presidente'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 mag. (Adnkronos) – L’ufficio stampa della presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, fa presente che, "come si può riscontrare dal resoconto stenografico della seduta di oggi, è stata la Giunta per il Regolamento e non il Presidente Casellati a disciplinare le componenti del Gruppo Misto".

"Tenuto conto della disciplina prevista per i Gruppi parlamentari dall'articolo 14, comma 4, terzo periodo, del Regolamento – si legge in una nota dell'ufficio stampa della presidenza di Palazzo Madama – è consentita la costituzione di componenti politiche all'interno del Gruppo Misto purché rappresentino partiti o movimenti politici che abbiano presentato con il proprio contrassegno, da soli o collegati, candidati alle ultime elezioni nazionali. I senatori che intendono costituire una componente politica all'interno del Gruppo Misto devono essere autorizzati a rappresentare il partito o movimento politico detentore del contrassegno presentato alle elezioni, mediante dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante di tale formazione politica. Per le dichiarazioni di voto finali del Gruppo Misto, la Conferenza dei Capigruppo stabilisce i tempi aggiuntivi previsti dall'articolo 109, comma 2-bis, del Regolamento, e i tempi assegnati ai senatori che intendono dissociarsi dalle posizioni espresse dal rappresentante del Gruppo Misto". "Non si comprendono pertanto le polemiche circa soluzioni che sono state adottate all'unanimità da tutti i Gruppi parlamentari", si puntualizza nella nota.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli