Senegal, a Dakar la mostra di foto “VIeSIBLE”, progetto dell’Aics

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 giu. (askanews) - Dall'8 giugno al 4 agosto, sulla Corniche Ouest di Dakar, in Senegal, sarà visibile un'esposizione di fotografie di Alun Be, nell'ambito del progetto "VIeSIBLE" dell'ufficio di Dakar dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics), incetrato sul tema dell'inclusione sociale delle persone vulnerabili e con disabilità.

Il progetto, frutto della collaborazione dell'Aics con il fotografo Alun Be e la curatrice Delphine Buysse, nasce dal concetto di città come spazio espositivo permanente. Per questo motivo, si precisa in una nota, l'Aics ha scelto un luogo all'aperto accessibile a tutti, un luogo di passaggio e relax frequentato da diversi strati della popolazione senegalese.

Alun Be, il cui vero nome è Alioune Ba, vive e lavora tra Senegal, Francia e Stati Uniti.

Delphine Buysse è una curatrice indipendente: di origine belga, vive in Africa da quasi 16 anni e ha sede a Dakar dal 2018. Appassionata di spazi urbani, crea mostre che avviano il dialogo con le comunità suscitando curiosità e mettendo in discussione il ruolo dell'arte nella società.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli