Senigallia: investita e uccisa da un’auto che ne ha trascinato il corpo per 7 chilometri

carabinieri
carabinieri

Nella serata di ieri, 19 novembre, un terribile incidente ha scosso la comunità di Senigallia: una donna di 81 anni di origine tedesca è stata infatti investita per la strada, uccisa da un veicolo che ne ha poi trascinato il corpo sulla carreggiata per ben 7 chilometri.

A fare la macabra scoperta è stato un automobilista di passaggio per via Podesti, che ha immediatamente segnalato il fatto alle forze dell’ordine. Giunti sul posto, i carabinieri non hanno potuto fare altro che constatare la morte della donna, sconvolti dalla terribile scena che si era presentata di fronte ai loro occhi.

Nell’incidente ha perso la vita anche il cane della donna, che è stato trovato sul posto insieme ad un bastone da passeggio. La polizia, come riporta Ansa, ha sentito il conducente di un furgone che avrebbe ammesso di aver investito l’animale.

Partono le ricerche sull’investitore

Tramite le telecamere di sicurezza, le autorità sono attualmente al lavoro per cercare di capire chi sia il pirata della strada resosi protagonista di questo terribile avvenimento. Una delle ipotesi possibili sulla dinamica dell’incidente è che la donna sia stata travolta da un altro veicolo mentre era intenta a soccorrere l’animale

Sul posto, ovviamente, sono subito intervenuti, oltre alla polizia stradale, anche i carabinieri, i vigili del fuoco e il 118. In attesa di ulteriori rilievi, il corpo della vittima è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Torrette di Ancona.

Al lavoro sul caso è il sostituto procuratore Valentina Bavaj.